Cerca nel blog

Libri di Narrativa Lgbt e Romance M/M in uscita

A cura di Lilia Stecchi
Grafica di Giovanni Trapani


La seguente rubrica comprende le uscite editoriali con data certa di pubblicazione fino al 1 giugno, e di cui ci sono arrivati i dettagli entro il giorno prima dall'uscita dell'articolo. Nell'eventualità che durante la settimana ci fossero nuove comunicazioni, le segnalazioni verranno inserite all'inizio dell'articolo successivo.
NB. Vi ricordiamo inoltre che questa è solo una rubrica di segnalazioni e non di consigli, né di lettura né per gli acquisti.

Già disponibile dal 19 maggio

“Il testimone dello sposo” (serie Smoking e bollicine, 1) di Neko H. (contemporaneo) - Self Publishing. Prezzo: 2,99 Euro.
Trama: Adrien Bourcier aveva creduto che partecipare al matrimonio del suo migliore amico fosse la scelta giusta da prendere per scappare alle attenzioni soffocanti di sua madre. Non aveva minimamente messo in conto che quella scelta avrebbe potuto cambiargli la vita.
Tyler Harding dopo quell’incidente aveva abbandonato il ring, diventando l’ombra di sé stesso e un burattino nelle mani di sua madre. Ma mai avrebbe creduto che le nozze di sua sorella sarebbero state il punto da cui ripartire per riappropriarsi della propria vita.
Un matrimonio che i membri dell’alta società avrebbero dovuto invidiare, qualcosa di cui sparlare negli anni a venire, ecco cosa si era aspettata la madre della sposa, non certo che il suo ricordo rimanesse indelebile per ben altri motivi. 
Continua sotto...
28 maggio

“Intervento di Retrofit” (serie Tomas Elkin, 1) di N.R. Walker (contemporaneo). Traduzione di Grazia Di Salvo per Triskell Edizioni. Prezzo: 3,99 Euro.
Trama: Generazione contro generazione, tradizione contro modernità; due uomini che impareranno molto sull'architettura e sull'amore. Riusciranno, insieme, a dimostrare che il vecchio e il nuovo possono unirsi in un perfetto design?
Thomas Elkin è un architetto di successo di New York e ha tutto ciò che la vita potrebbe offrirgli. All'età di quarant'anni ha fatto coming out e ha finalmente messo un punto al suo matrimonio con l'intenzione di vivere per davvero. Quattro anni dopo, il rapporto con suo figlio è tornato quello di sempre, Thomas si è concesso qualche storia più o meno seria e, in quanto stimatissimo architetto in stile tradizionale, è convinto di conoscere tutto sia sull'architettura che sulla vita.
Cooper Jones ha ventidue anni ed è appena entrato nel mondo dell'architettura. È un ragazzo talentuoso, professionale e con una forte passione per il suo lavoro, oltre a essere terribilmente esasperante. Insomma, la perfetta definizione di Millenial.
Quando viene scelto come tirocinante nell'azienda di Thomas, questi non si aspetta di certo che Cooper sconvolgerà completamente la sua vita. E se Tom insegnerà al ragazzo ogni cosa che sa sull'industria architettonica, Cooper da parte sua gli darà un'enorme lezione di vita. 

29 maggio

“Fuori dal nulla” (serie In mezzo al nulla, 2) di Roan Parrish (contemporaneo). Traduzione di Veronica Zana per Dreamspinner Press. Prezzo: 5,93 Euro.
Trama: L’unica cosa che ha senso nella vita di Colin Mulligan è smontare automobili e rimetterle insieme. Nell’officina dove lavora con suo padre e i suoi fratelli, dà del suo meglio per arrivare a fine giornata senza avere un attacco di panico o di rabbia. Bere lo aiuta. E così anche correre e sollevare pesi fino a riuscire a malapena a stare in piedi. Ma niente può cambiare il fatto che è gay, un segreto che ha tenuto nascosto a tutti.
Rafael Guerrera ha trovato il modo di convivere con un passato di cui si vergogna. Dedica la sua vita alla giustizia sociale e ad aiutare i giovani che, come lui, sono cresciuti con molto poco. Non ha tempo per l’amore. Diamine, ha a malapena tempo per sé. Per qualche ragione, tutto di Colin, quell’uomo triste e autodistruttivo, sembra supplicarlo. Ma è proprio lì che si annidano i guai che Rafe ha lavorato tanto per lasciarsi alle spalle. E mentre la loro relazione diventa più profonda, Rafe e Colin sono costretti a rivangare i segreti che entrambi avrebbero preferito tenere sepolti. 

31 maggio

“Tienimi con te: La nostra storia si è fatta musica” di Francesco Mastinu (contemporaneo) - Triskell Edizioni. Prezzo: 5,99 Euro.
Trama: Daniele e Matteo, due mondi in apparenza differenti si scontrano in una rocambolesca girandola passionale nella quale i sentimenti faticano a esprimersi. Il giovane Dan è un timido romantico, mentre Matteo ha da tempo rinunciato a credere che l'oggetto dei suoi più grandi successi canori, l'amore, esista davvero.
La vita, però, li costringe a confortarsi continuamente con le emozioni che provano, fino a quando la loro storia non diventerà musica.


Continua sotto...
1 giugno

“Più di tutto” (serie Family, 3) di Cardeno C. (contemporaneo/threesome). Traduzione di Elisa Ponassi per Triskell Edizioni. Prezzo: 4,99 Euro.
Trama: Da adolescente, Charlie "Chase" Rhodes incontra Scott Boone e si innamora perdutamente del popolare, atletico ragazzo della porta accanto. Charlie pensa di vivere un sogno quando Scott dice che prova le stesse cose. Ma i suoi sogni si infrangono quando il giovane inaspettatamente si trasferisce.
Anni dopo, Charlie conosce Adan Navarro, sfacciato e sicuro di sé, che senza problemi dichiara di voler solo rotolarsi un po' con lui tra le lenzuola. Dopo otto mesi, insieme, Charlie è convinto che Adan ricambi il suo amore. Ma quando arriva l'opportunità di essere onesti riguardo alla loro relazione, Adan non lo fa.
Il tempo passa e la vita continua, ma quando Charlie scopre che gli unici due uomini che abbia mai amato si amano a vicenda, il suo cuore va di nuovo in pezzi. Scott e Adan gli dicono che lo rivogliono, ma Charlie non sa che si può fidare di due persone che l'hanno ferito così profondamente. Il tempo forse non guarisce tutte le ferite, ma con due uomini motivati e desiderosi di averlo indietro, Charlie otterrà molto di più di quanto abbia mai creduto possibile.
Read More

Una storia tormentata, un lento discendere nella parte più oscura di sé stessi, un amore profondo che supera ogni ostacolo. Oggi vi parlo di “Training Complex - Il complesso dell’allenatore” di Leta Blake

A cura di Lilia Stecchi
Grafica di Giovanni Trapani


Tenetevi forte. Matty è tornato!
Il pattinatore artistico Matty Marcus non avrà vinto l’oro olimpico, ma ha conquistato il cuore del mandriano Rob Lovely.

Dopo che Rob ha venduto il ranch e Matty ha appeso i pattini al chiodo, i due cominciano una nuova vita insieme a New York. Matty affronta una nuova sfida come allenatore, e la carriera di Rob come fisioterapista dovrebbe rappresentare il sogno di tutta una vita. Ma nella calura brutale della loro terza estate nella Grande Mela, Rob brama gli spazi dell’aperta campagna, mentre l’intensità della vita cittadina risveglia i demoni di Matty.
La situazione si fa incandescente: Matty esige pratiche sadomaso sempre più intense, il suo disordine alimentare schizza alle stelle e il suo comportamento si fa imprevedibile. Il compagno fatica a mantenerne il controllo. Dopo che un regalo d’anniversario fatto con le miglior intenzioni si rivela controproducente, Rob pensa ancora di poter gestire la crisi, ma la giungla d’asfalto si sta stringendo intorno a lui e i suoi meccanismi di autodifesa si vanno allentando.

Il loro amore è profondo, ma Rob dovrà ammettere i propri reali desideri, prima che entrambi precipitino nel caos.

Quella appena letta è la trama di “Training complex - Il complesso dell’allenatore”, secondo libro della serie Training Season di Leta Blake (genere: sportivo/bdsm. Traduzione di Raffaella Araldi per Triskell Edizioni. Prezzo: 6,99 Euro), dove i protagonisti affronteranno un percorso tortuoso e drammatico in fondo al proprio essere, in cui Matty imparerà con non poche difficoltà ad accettare i suoi limiti e l’ossessione di non sentirsi mai all’altezza, o almeno cercherà di farlo. Mentre Rob dovrà affrontare la sua fragilità, proprio nel momento in cui cerca di assecondare Matty e la sua estenuante ricerca della perfezione.

Continua sotto...


È passato un po’ di tempo da quando Matty e Rob si sono ritrovati e hanno iniziato la loro vita insieme a New York. Matty ora sa che non sarà mai un campione olimpico di pattinaggio su ghiaccio e, anche se è diventato l’assistente della sua vecchia allenatrice, sente che questo non gli basta per sentirsi il migliore. Cerca di proiettare il suo sogno di gloria infranto su giovani e bambini che gli vengono affidati, ma appena con qualcuno di loro raggiunge dei buoni risultati la Federazione, forse per “punirlo” per la sua eccentricità o, con ipocrisia, per il suo orientamento sessuale, glieli porta via affidandoli ad allenatori più esperti e qualificati. Tutto questo fa riaffiorare l’insicurezza in Matty e con lei torna anche il disordine alimentare che lo aveva afflitto in passato, senza contare quell’odiosa e oscura voce interiore che non fa che sminuire e distruggere ogni scintilla positiva che gli attraversa la mente e il cuore. Superare i limiti. È questo ciò che gli impone la “voce”, ed è questo ciò che Matty si costringe a fare in tutto ciò che lo riguarda, anche nella sua relazione, dove cerca ossessivamente pratiche sempre più estreme per punirsi e umiliarsi. 
E Rob? Rob vorrebbe che la luce che illumina il suo Matty non smetta mai di risplendere e lo asseconda, prestandosi ogni volta alle richieste sempre più eccessive del suo compagno. Questo però innesca il suo lento cadere in un vortice. Inizialmente lo assale la nostalgia per la sua vecchia fattoria e il pentimento di averla lasciata per trasferirsi a New York; poi l’inadeguatezza per quel rapporto che si fa sempre più difficoltoso; infine la depressione. Quando Rob non si riconosce più in quello che sta facendo, quando vede irrimediabilmente distorto il suo rapporto con Matty, in una delle sessioni punitive più aggressive, pronuncia quella parola che non avrebbe mai voluto dire e, per entrambi, è come lo squarcio di un velo. Forse per il loro rapporto non tutto è perduto. 

Continua sotto...


Pur avendolo amato in Training Season, il primo libro della serie, mi è risultato difficile per buona parte della storia avere empatia con questo Matty e con tutto quello che gli succede, o che lui vuole, anche ossessivamente, che gli succeda. È talmente concentrato su se stesso da non notare che con i suoi eccessi (fisici e mentali) sta trascinando anche Rob in una spirale infinita senza possibilità di uscita. È indubbiamente un libro forte, da far sembrare il primo romanzo una storia quasi spensierata, che tratta varie problematiche portate all’esasperazione da uno dei protagonisti. Al tempo stesso, nel momento in cui viene toccato il fondo e si prende coscienza di sé e dei propri limiti, la storia diventa dolce ed emozionante. Dopotutto quale amore può essere più grande di quello tra Matty e Rob?
Read More

«Non si smette mai di imparare anche dagli orsi!» Intervista allo scrittore Carlo Kik Misaki Ditto

SEGUITECI ANCHE SU  TWITTER E INSTAGRAM INSTAGRAM
Intervista di Francesco Sansone
Grafica di Giovanni Trapani


Ieri vi ho parlato del suo secondo romanzo Crazy bear love e oggi sono felice di ospitare Carlo Kik Misaki Ditto ne Il mondo espanso dei romanzi gay. Ditto è un autore che ha saputo dimostrare, sin con il suo primo romanzo, che si può giocare con la scrittura e con i suoi messaggi, sperimentando linguaggi e stili diversi.
Continua sotto...




D. ‘Crazy bear love’ è il tuo nuovo romanzo. Già dal titolo e dalla copertina s’intuisce di cosa si parla, ma ti va di spiegarmi com’è nata l’idea di raccontare questa storia d’amore?
R. Dopo La pecora rosa, avendo affrontato temi difficili come il coming out e il bullismo, avevo voglia di fare un vero romanzo d’amore a tema lgbt e 2 uomini bear mi sembravano perfetti. Le dinamiche tra due uomini così apparentemente forti, eppure così fragili.

D. In questo romanzo abbandoni la scrittura sperimentale usata ne ‘La pecora rosa’, eppure non hai rinunciato all’ironia che contraddistingue il tuo stile. Perché hai voluto seguire uno stile “classico” per la storia di Rodrigo e Matteo?
R. Il primo era un esperimento che ha funzionato, poteva essere un “suicidio editoriale” ma i lettori hanno capito la mia idea, arrivando a superare le 2300 copie vendute. Un diario va pubblicato in modo grezzo, sincero, viscerale. Crazy love bear è un romanzo inventato, quindi va inquadrato come un libro, oserei dire, “normale”.


D. Nel romanzo affronti le fobie e le ansie umane. A questo punto la domanda sorge spontanea: c’è qualche tuo aspetto nelle sindromi dei protagonisti?
R. Si certo, molti mi dicono che sono Matteo, anche se in massima parte è inventato, ovvio che inconsciamente ho attinto da me e da ciò che sono.

D. Io ho amato il tuo romanzo, non posso negarlo, eppure il personaggio che ho adorato di più è Lacy n°1, la bambola con cui Matteo parla. È scorretta, sporcacciona e provocatrice. Com’è nata l’idea di Lucy?
R. Aahh, Lacy nasce ovviamente dal modello barbie, perfetta, carina e sempre a posto. Volevo dare carattere a un personaggio inventato, farle dire cose mai dette da una bambolina, esagerare. Lacy incarna il lato forte che Matteo non ha. Lei fa e dice le cose che Matteo non ha il coraggio di dire/fare, e caratterizza un pochino l’attaccamento all’infanzia di Matteo.

 Continua sotto...



D. Nel romanzo dici che per una bambola finire nella casa di un gay è il massimo. Quante bambole hai?
R. In realtà nessuna, gioco con quelle delle mie nipoti, ma è vero che i collezionisti le tengono come delle reliquie, quindi per una bambola è il top.

D. Sempre nel libro parli di manga e comics. Qualcosa mi dice che anche questo è una tua passione, sbaglio?
R. Per niente, mi definisco un nerd e in Rodrigo c’è questo mio lato. Come lui adoro i manga, la Marvel, il comicon, il colorato e leggero mondo giapponese.

D. Un altro aspetto che mi è piaciuto del romanzo è la normalità con cui i protagonisti vivono la loro condizione sessuale. Metti da parte i drammi che ci sono solitamente nelle storie di genere per raccontarne la semplice quotidianità. Ora che anche in Italia le unioni civili sono una realtà, credi che anche la letteratura debba raccontare storie semplici per affermare il concetto che le storie d’amore sono uguali?
R. La letteratura deve raccontate, sia in ambito lgbt che non, tutte le sfaccettature, situazioni, relazioni, amori al fine di rendere fruibili, anche tramite un libro, certe dinamiche umane. Io racconto la mia versione, ma sono vere anche tutte le altre. Siamo unici come individui e i rapporti che nascono sono molteplici e interessanti tutti. Ripeto Crazy bear love è la mia versione del rapporto di coppia. Consiglio il mio libro anche agli etero, possono capire e imparare molto del mondo gay.

D. Per concludere, credo che ogni lettore di  Love Bear debba ringraziarti per il glossario orsino. A me, personalmente, hai aperto un mondo (rido, ndb). Immagino sapessi che non tutti conoscessero certe definizioni, giusto?
R. Sì, era necessario (ride, ndb). Racconto un settore, una comunità che ha il suo simpatico gergo, mi è sembrato doveroso dare una spiegazione a chi non mastica questo linguaggio. Non si smette mai di imparare anche dagli orsi (ride, ndb)!

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO. ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK



Read More

Crazy bear love – Carlo Kik Misaki Ditto racconta l’amore fra “orsi”

SEGUITECI ANCHE SU  TWITTER E INSTAGRAM INSTAGRAM

A cura di Francesco Sansone
Grafica di Giovanni Trapani
Trama: "Matteo e Rodrigo sono due uomini "bear", entrambi pelosi, massicci e con folta barba. Si incontrano a delle sedute di terapia per il trattamento dei disturbi comportamentali, gruppo di sostegno solo per gay. Matteo soffre di ansia, complessi di inferiorità e colleziona mini dolls Lacy, la famosa bambola di plastica Rodrigo è un nerd maniaco depressivo, ossessionato per l'ordine. Colpo di fulmine. Due anime disturbate e sole che provano a diventarne una. Nel giro di poco s’innamorano, vanno a vivere insieme, si lasciano e si riprendono senza troppi complimenti unendo le rispettive vite e le altrettante manie. Con loro convive Kono, la loro nuova amica giapponese. Due "orsinterrotti" che vivono il loro rapporto di coppia destreggiandosi tra amore, odio, svenimenti, tradimenti, secchiate di glitter, grovigli di pelo, cosplay e viaggi a Sitges. Il tutto innaffiato da una pioggia incessante di psicofarmaci. A complicare la vicenda si mette proprio la bambola Lacy, la numero 1, con la quale Matteo custodisce un enorme ed inconfessabile segreto. Esiste il rapporto perfetto? Due uomini possono amarsi per sempre? Quanto bisogna essere innamorati e "crazy" per essere felici? A raccontare tutta la vicenda è Matteo."

Continua sotto...



Dopo lo strepitoso successo de La pecora rosa, il romanzo dalla scrittura sperimentare, Carlo KikMisaki torna con un nuovo lavoro dal titolo Crazy bear love (Self publishing. Prezzo Cartaceo 12,35 Euro).

Il titolo non lascia spazio a interpretazioni, il romanzo parla due orsi, ossia quegli uomini chiamati così nella comunità omosessuale per l’abbondanza di pelo e peso. Ditto mette da parte la scrittura sperimentare e affida la narrazione a una struttura classica, ma per nulla banale o noiosa. Ironia, riflessione e introspezione fanno parte di una storia che mostra una relazione come altre.

Matteo e Rodrigo sono complementari. Sebbene entrambi convivano con le proprie paranoie e nevrosi, insieme riescono ad affrontarle sia con quel pizzico d’ironia sia con la giusta riflessione.

Ditto non lascia nulla al caso e ogni aspetto affrontato nel romanzo è spiegato con accurata attenzione e introspezione. Ogni personaggio che si affaccia nelle pagine è funzionale e necessario per avere un quadro completo degli stessi Matteo e Rodrigo.

Un romanzo che ho adorato, perché non si prende troppo sul serio sebbene i temi spinosi non manchino. E poi vogliamo mettere l’utilità del glossario del mondo bear contenuto all’interno. Grazie a Carlo ho scoperto che esistono anche gli orsi lesbici… mi si è aperto un mondo.

 Continua sotto...



Pertanto se volete tuffarvi in una lettura fresca e allo stesso tempo accurata, Crazy bear love di Carlo Kik Misaki è quello che dovete comprare. Da leggere senza se e senza ma!

DOMANI NON PERDETE L'INTERVISTA A CARLO KIK MISAKI 


RIMANI SEMPRE AGGIORNATO. ISCRIVITI ALLA PAGINA FACEBOOK
Read More
Powered by Blogger.

Etichette/Tags

© Copyright Il mondo espanso dei romanzi gay